.

UN SISTEMA PER FOTOGRAFARE IL FLUSSO DELLE TELEFONATE ENTRANTI E CONOSCERE DATI E INDICATORI DEL PROPRIO TRAFFICO SIA IN TEMPO CHE REALE CHE LO STORICO

mercoledì 25 ottobre 2017

NON SOTTOVALUTARE LE TELEFONATE PERSE, SONO CLIENTI PERSI E QUINDI MANCATO FATTURATO



Sapere quante sono le telefonate che arrivano al proprio centralino, a quante di queste viene risposto, quante invece vengono perse perché il chiamante trova occupato, oppure perché, messo in coda d’attesa, dopo alcuni minuti decide di chiudere la comunicazione. Questo é un primo ineludibile passo nella conoscenza di come funziona il proprio desk telefonico e della comprensione delle sue cause. Ed é più importante quanto più l’azienda realizza il proprio business attraverso il canale telefonico. Essere consapevoli di come si modula il flusso delle telefonate consente, anzitutto, di organizzare meglio le risorse umane dedicate al desk telefonico. Ma soprattutto c’è un aspetto economico che non può non essere valutato. La perdita di telefonate si traduce in una relativa perdita di prenotazioni, ordini, prenotazioni… e tutto ciò provoca conseguentemente una perdita del fatturato. Ci sono imprenditori che, una volta preso atto della perdita di telefonate, hanno dovuto constatare che questo provocava un mancato fatturato che poteva arrivare al 25% ed oltre. E poi c’è da considerare le conseguenze sull’immagine, anch’esso un patrimonio aziendale da non sottovalutare. La clientela valuta la struttura anche in base alla prontezza e all’efficienza con cui risponde alle telefonate.

Nessun commento:

Posta un commento